LA STRUTTURA

Starfleet Italy, allo scopo mantenere una forma di "canon" unitario, si è dotata di una apposita struttura che ha il precipuo scopo di aiutare i propri giocatori a realizzare dei curriculum vitae congruenti con il canon Trek e con il proprio universo di gioco condiviso.

Requisiti della Struttura

Il Comandante in Capo è il responsabile della Divisione Operativa e del personale assegnato in forza alla struttura.
Il CinC ha il potere di organizzare la struttura come e quando vuole al fine di poter svolgere il suo ruolo come definito al punto "Ruolo della Struttura".
In ogni caso il punto di riferimento fisso a cui il personale di SFI deve fare riferimento è il Comandante in Capo della Divisione Operativa e - su sua indicazione - ai Vice Comandanti da lui designati.

Compiti della Struttura

I compiti della Divisione Operativa sono le seguenti:
a) Correzione dei CV prodotti dai giocatori di SFI in modo tale che corrispondano ad un unico canon, così come delineato da Ambientazione;
b) Accoglienza e formazione dei nuovi giocatori.
c) Supporto alle SIM in caso di empasse delle stesse, dietro richiesta dei coordinatori di lista e/o del Comandante in Capo di SFI (o del suo vice).

La valutazione sulla fattibilità di un servizio da parte della Divisione Operativa è di esclusiva competenza del Comandante in Capo o di chi da esso delegato (Vice Comandanti).
La presenza nelle mailing list di un Ammiraglio di Lista con compiti di osservazione e aiuto è una possibilità offerta da SFI a tutti i Capitani, che possono accettare o rifiutare sulla base delle esigenze della propria lista.

Poteri della Struttura

a) Potere di veto e di approvazione dei curriculum.

Un CV sottoposto a veto del Comandante in Capo non può venire utilizzato per giocare in SFI.
N.B. Quanto detto sopra fa specifica eccezione per i curriculum dei personaggi creati prima dell'attivazione della struttura.

b) Potere di assegnazione di un giocatore a diversa simulazione da quella specificata.

Questo potere è specificamente del Comandante in Capo (per delega viene trasmesso al proprio Vice) e viene esercitato esclusivamente in caso di reale necessità; diversamente verranno soddisfatte sempre le preferenze dei giocatori.


c) Potere di trasferimento di un giocatore a diversa simulazione.

Tale potere è specificatamente del Comandante in Capo (per delega viene trasmesso al proprio Vice) e viene esercitato su richiesta del giocatore, su richiesta del coordinatore di lista e/o su richiesta del CinCSFI.

d) Potere di rimozione e sostituzione di un giocatore, esclusivamente su richiesta del coordinatore di lista o per particolari esigenze autorizzate dal CinCSFI o dal Comando di Flotta.

In particolare rientrano in questa casistica:
- i censimenti dei giocatori effettuati dai coordinatori di lista
Nel caso in cui un giocatore non risponda agli appelli dei coordinatori, quest'ultimi hanno il diritto di richiedere lo sgancio del giocatore e la liberazione del ruolo occupato.
- il monitoraggio della validità degli indirizzi e-mail effettuato dall'amministratore dei sistemi
Nel caso in cui un indirizzo e-mail non sia più disponibile, o comunque abbia raggiunto la quota massima di spazio disponibile, il CinCSFI da mandato al CinCOPDiv di procedere ad eventuali verifiche e quindi allo sgancio dell'indirizzo con relativa liberazione del ruolo occupato dal giocatore.
- violazione delle regole SFI
Nel caso in cui un giocatore non rispetti le elementari regole di Bon-Ton e/o le regole di Starfleet Italy, il CinCSFI da mandato al CinCOPDiv di procedere al ban del giocatore e quindi allo sgancio dell'indirizzo e alla liberazione dei ruoli occupati nelle simulazioni SFI.

e) Gestione delle mailing list di Starfleet Italy
Il CinCOPDiv (su delega il proprio vice) ha il potere di ottimizzare la gestione delle mailing list SFI provvedendo all'assegnazione e alla revoca delle stesse.

Valid CSS! Valid XHTML 1.0!