separatore starfleet personnel file
       
Grado
Tenente Comandante
 
Tenente Comandante Ripley Mcleods
Nome
Ripley
 
Cognome
Mcleods
Assegnazione
Ingegnere Capo - USS Vancouver
 
     
separatore
       
Data Nascita
2366-02-02
Razza e Sesso
Terrestre - Femminile
Luogo Nascita
Indianapolis - USA (SOL III)
 
     
separatore
       
Occhi
Azzurri
Peso
54
Capelli
Rossi
Altezza
160
     
separatore segni particolari
       
Tatuaggio sulla schiena raffigurante l'equazione di Scott per il teletrasporto a Transcurvatura e lentiggini.
     
separatore studi specializzazioni
       
Diplomata all’Accademia della Flotta Stellare Sezione Tecnica (2386)

Master avanzato in fisica delle particelle e Tecnologia propulsiva (2387)

Cintura Nera terzo Dan nella disciplina marziale Anbo-Jyutso (2386)
     
separatore curriculum vitae
       
2366: Nasce il 18 febbraio a Indianapolis durante un breve soggiorno della Madre, Clare Raymond, nella città natale. Di fatto la famiglia risiede a Gairloch in Scozia, dove il padre, Sean Macleods, possiede e gestisce l'hotel di famiglia, il Gairloch Hotel.

La madre era uno dei superstiti del satellite criogenico trovato nel 2364 dalla USS Enterprise-D presso il sistema binario di Kazis.
Il padre Sean Macleods, un ex ufficiale della flotta stellare Sulla USS Charleston, la incontrò durante il suo viaggio di ritorno sulla Terra.
Tra i due nacque una profonda storia d’amore che portò l’uomo a abbandonare la flotta stellare per dedicarsi alla riabilitazione della donna e alla gestione dell’antico Hotel di famiglia; l’ultimo possedimento del Clan Macleod in terra Scozzese.
Ripley è stata tenuta all’oscuro di tutto fino all’età di 12 anni, per evitare di alimentare in lei problemi percettivi dell’Io .

2378 (12 anni): La madre accetta l'offerta della Federazione e diventa consigliere per il dipartimento delle investigazioni Temporali. In quell' occasione la figlia viene a conoscenza, per la prima volta, circa la vera storia del genitore.

2382 (16 anni): Affascinata dalle possibilità di impiegare il proprio talento, matematico e scientifico sulle navi della Flotta Stellare, supera i test ed entra in accademia. Sente di dover ripagare un debito verso la Federazione, per via delle vicende di sua madre.

2382 (16 anni): Dopo aver frequentato già in tenera età (7 anni) le palestre di Anbo-Jyutso ottiene la cintura nera, classificandosi sesta ai Campionati Federali nella categoria 48 chili.

2383 (17 anni): Terzo posto ai campionati Federali di Anbo-Jyutso categoria 48 kg.

2384 (18 anni): Primo posto ai campionati Federali di Anbo-Jyutso categoria 48 kg, ottenendo il secondo Dan. 2385-2386 (18-20 anni): Primo posto ai campionati Federali di Anbo-Jyutso categoria 52 kg per due anni. In quell’occasione consegue il terzo Dan.

2386 (20 anni): Diplomata all’Accademia della Flotta Stellare con una tesi di tecnologia propulsiva. Sulla base dei brillanti risultati ottenuti e poiché classificata ottava del suo anno accademico, viene promossa direttamente al grado di Tenente Junior Grade. Decide nello stesso anno, su suggerimento dei suoi insegnanti, di frequentare dei Master di specializzazione.

2387 (21 anni): Conclude brillantemente il master in Fisica delle Particelle e Tecnologia Propulsiva con una tesi su un nuovo processo per la ricristalizzazione del Dilitio che permette di ridurre notevolmente gli errori di ricombinazione del cristallo stesso

2387 (21 anni): Dopo varie analisi La Flotta Stellate adotta le teorie proposte nell'ambito della sua tesi presentata l'anno precedente, realizzando un prototipo da impiegare sulla USS Seleya. I risultati permettono di ottenere un incremento del 10% sulla resa dei motori a curvatura. Da allora il metodo denominato: " Metodo Macleods " viene applicato alle nuove navi della Federazione e per tale motivo le viene assegnata la Medaglia Onore dell’Eccellenza

[SECLAR 7]***
2388 (22 anni): Grazie alle sue ricerche viene imbarcata sulla nave sperimentale USS Electra, classe Miranda, in qualità di Capo Ingegnere e responsabile del team di ricerca. Scopo ufficiale del progetto è quello di sfruttare nuovi mezzi propulsivi e d'alimentazione per scudi e corazze.
***[SECLAR 7]




2393 (27 anni): Per i suo impegno nella sperimentazione di metodi propulsivi alternativi, a bordo della USS Electra, ottiene la promozione a Tenente e l’assegnazione ai cantieri di Utopia Planitia come capo-tecnico, nella divisione motori, per il nuovo progetto della Classe Earhart.

2396 (30 anni): Viene nominata direttore responsabile per lo sviluppo della camera d’interscambio nello sviluppo dei nuovi vascelli Classe Earhart.

2398 (32 anni): Dopo il varo della USS Vancouver chiede di essere passata al servizio attivo. A seguito della maturata esperienza e dei successi conseguiti come direttore responsabile viene promossa a Tenente Comandante e assegnata alla USS Vancouver, la seconda nave della classe Earhart per cui ha lavorato nei cantieri, con la mansione di Capo Ingegnere.
     
separatore elenco promozioni
       
2386 (20 anni): Tenente JG
2387 (21 anni): Medaglia Onore dell’Eccellenza
2393 (27 anni): Tenente
2398 (32 anni): Tenente Comandante
     
separatore cartella clinica
       
Nulla da segnalare.
     
separatore note personali
       
Ripley è una ragazza molto passionale, talvolta caustica nelle esternazioni, tuttavia presenta una forte tendenza a comportamenti ossessivi compulsivi, che la portano a radicalizzare certi suoi atteggiamenti.
In particolare, è fissata con l’ordine e i propri riti quotidiani, arrivando all’estremo di rimanere particolarmente scossa e nervosa per ogni minima variazione al proprio ritmo quotidiano.
Recentemente è stata abbandonata dall’unico uomo con cui si sia mai legata sentimentalmente: il tenente della Torre.
Si trattava di un uomo carino, dolce e attento ma carente della inusuale dose di pazienza necessaria a sopportare i suoi capricci. Il pover’uomo infatti è fuggito dopo nemmeno un mese di frequentazione, lasciando una fanciulla indecisa se sentirsi sollevata o oltraggiata.
Questa brevissima parentesi rosa, nella sua monotona vita da topo di biblioteca, l’hanno portata a rivedere questi suoi atteggiamenti e a sforzarsi verso un cambiamento.
Davanti a una buona dose di wiskey è giunta a una conclusione con sé stessa.
Dopo un attento esame ha finalmente capito che il fuoco della curiosità che le brucia dentro. Una fiamma, spenta nella fredda prigione delle proprie abitudini, è destinata a riaccendersi e portarla lontano.
Per questo motivo ha deciso di tatuarsi e richiedere il passaggio al servizio attivo.
separatore finale
Valid CSS! Valid XHTML 1.0!